LA BELLA CONFUSIONE

Oscar Iarussi

Giornalista e scrittore, in libreria con "Amarcord Fellini. L'alfabeto di Federico" (Il Mulino ed., 2020)

GLI ARTICOLI

Leone di frontiera tra cinema e realtà. Il verdetto di Venezia

9 Settembre 2013

Leone d’oro italiano. Quindici anni dopo Così ridevano di Gianni Amelio, il massimo riconoscimento della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia viene finalmente assegnato a un film tricolore, Sacro GRA […]

Rinasce il documentario, torna la Nouvelle Vague. Rosi e Garrel a Venezia

6 Settembre 2013

A Venezia è l’anno del documentario. S’è detto e scritto alla vigilia e la Mostra sta confermando che il cosiddetto “cinema del reale” è necessario rispetto al deficit del giornalismo […]

I film ci guardano. Tsai Ming-liang a Venezia

6 Settembre 2013

Quasi vent’anni dopo il Leone d’oro per Vive l’amour, il taiwanese Tsai Ming-liang (nato nel 1957 in Malaysia) punta al bis grazie a Jiaoyou (“Cani randagi”) molto applaudito ieri a […]

Che strano chiamarsi Ettore e Scola

6 Settembre 2013

Ettore Scola o del comunismo ironico. L’ossimoro dice la singolarità del regista, fra i maggiori europei del secondo Novecento, tuttavia guardingo dal lasciarsi monumentare tant’è che oggi è a Venezia […]

Gli intrepidi. Amelio e Rumsfeld a Venezia

5 Settembre 2013

Il vero intrepido è Gianni Amelio. Il sessantottenne regista calabrese, ultimo Leone d’oro italiano nel 1998 per Così ridevano, da trent’anni coltiva un’idea di cinema non arrendevole ai cascami senza […]

Voci sorelle: Antony e Battiato

5 Settembre 2013

Diventa un album l’incontro dal vivo tra Antony & the Johnsons e Franco Battiato. Il titolo è Del suo veloce volo e viene pubblicato per Universal Music Italia. Contiene gran parte dei […]

Da un altro pianeta. La “pantera” Scarlett e Kim Ki-duk a Venezia

4 Settembre 2013

Non solo non siamo soli nell’universo, ma evitate di accettare un passaggio in auto se a offrirvelo è una bella ragazza bruna dagli occhi penetranti. Inutile illudersi sul proprio fascino […]

Senso e nonsenso della vita. Il teorema zero di Gilliam a Venezia

3 Settembre 2013

Il senso della vita, l’interrogarsi affannoso o ironico sulle cose ultime e penultime, le responsabilità quotidiane rispetto “alla finitezza e alla bellezza dell’essere al mondo” per dirla con Freud. Giornata […]

Le domande soffiano nel vento. Kennedy e Miyazaki a Venezia

2 Settembre 2013

Le dure repliche delle storie, ieri sugli schermi di Venezia. Parafrasando Hegel, ecco l’ennesimo film sull’omicidio di John Fitzgerald Kennedy (il prossimo 22 novembre sarà trascorso mezzo secolo dal giorno […]

Non è un paese per figli. Frears e Franco a Venezia

1 Settembre 2013

Venezia s’innamora di Philomena. Risate, commozione, applausi per il film del britannico Stephen Frears, con Judi Dench nel ruolo del titolo (l’attrice ha 79 anni, dal 1995 veste i panni […]

Se la violenza è di casa. L’allarme nei film di Venezia

31 Agosto 2013

La violenza sottesa o manifesta, fisica o psicologica, occasionale o pervasiva, familiare o sociale, è uno dei temi ricorrenti di Venezia 70. Se n’è avuto un saggio nei film presentati […]

Friedkin e Berlinguer, voci politiche in Mostra

30 Agosto 2013

“Venezia, dì qualcosa di sinistra”. Detto, fatto. La politica a volte fa capolino là dove meno te l’aspetti, per esempio nelle dichiarazioni di William Friedkin. Il regista americano di film […]

Leonesse a Venezia

30 Agosto 2013

Sebben che siamo donne, paura non abbiamo… A Venezia 70 il Leone alato è piuttosto una leonessa. Dopo l’incipit festivaliero con la dottoressa spaziale Sandra Bullock che in Gravity se […]

Cluneggiare Venezia

29 Agosto 2013

“Geooorge. Geooorge. Geooorge”. Venezia impazzisce per le O di George Clooney, se è vero com’è vero che già nell’aeroporto o alla stazione lagunare, per non parlare dei vaporetti diretti al […]

L’attesa del verdetto, metafora di un Paese fermo

1 Agosto 2013

Aspettando la sentenza. Non proprio un’attesa da finale del campionato del mondo di calcio, quando le strade si svuotano e l’atmosfera si fa «messicana»: rarefatta, a tratti surreale prima del […]