Addio a Pannella, un uomo europeo.

social

Il Corriere della Sera ha in apertura una grande foto di Marco Pannella, scomparso ieri a Roma: “Pannella, la spinta ai diritti che ha cambiato l’Italia”, “1930-2016. Si era fatto sedare prima del trasporto in clinica”.

Ricordano “L’uomo e il leader” Pierluigi Battista (“Storia e battaglie nel nome dell’io”), Aldo Cazzullo (“I digiuni globali, l’agonia pubblica”), Francesco Rutelli (“Le sue rivoluzioni non violente”) e Vasco Rossi (“Vi racconto l’ultima visita”.

A centro pagina: “Aereo caduto, ipotesi attentato”, “Il volo Egypt Air da Parigi al Cairo ha fatto due virate improvvise. Indagine sui passeggeri”, “Ma è mistero sulle immagini di un’esplosione a bordo. Bimbi tra le 66 vittime”. Sulle verifiche di russi e americani l’articolo di Guido Olimpio: “Tre soluzioni per un giallo”. Sulle vittime che erano a bordo: “Il geologo, il prof, la diplomatica: le vite cancellate”, di Leonard Berberi.

Sulle regole interne dei partiti, un editoriale di Sabino Cassese: “Democrazia, i paradossi dei partiti”.

A fondo pagina, il caso Antinori: “‘Duemila euro per gli ovuli alla clinica'”, “Parla Lucy, modella di Messina: così sono scappata dalla Matris di Antinori”.

Sulle elezioni a Milano: “Sala resta avanti. Parisi più vicino”. Il sondaggio commentato da Nando Pagnoncelli.

Di fianco, il piano sulle tasse: “Rientro di capitali per tagliare l’Irpef”, di Mario Sensini.

La Repubblica: “Parigi-Cairo, strage in volo. ‘Una bomba, è terrorismo'”, “Sull’aereo dell’Egypt Air 66 vittime. Doppia virata e picchiata improvvisa”, “Tra i morti 15 francesi e tre bimbi. Hollande, torna l’incubo della jihad”.

Con un’analisi di Gianluca Di Feo: “Il confine dell’odio sul Mediterraneo”.

Di spalla: “La vita contro di Pannella, il guerriero dei diritti”. Con una strepitosa vignetta di Altan. In Paradiso San Pietro annuncia a Dio: “Arriva Pannella”. E Dio risponde: “Addio tran tran”.

Ne scrivono l’ex direttore Eugenio Scalfari: “Io e Marco, i primi radicali”; Francesco Merlo (“Le processioni nella Casa Incantata”, sulle visite degli ultimi mesi a casa Pannella; Filippo Ceccarelli (“Con i digiuni diede corpo alla politica”); Giovanna Casadio e Goffredo De Marchis (“Emma e gli altri, la sua famiglia”).

A centro pagina, sulle elezioni amministrative, i dati del sondaggio Demos-Repubblica: “Raggi avanti a Roma. Milano, in testa Sala. nella corsa alle città il centrosinistra regge”, “Fassino, Merola e De Magistris in netto vantaggio”. A fondo pagina il commento dei dati di Ilvo Diamanti: “Referendum su Renzi”.

La Stampa: “‘Una bomba a bordo’. Incubo terrorismo sul volo Parigi-Il Cairo”, “L’Airbus precipitato al largo delle isole greche: sessantasei vittime”, “L’ipotesi degli analisti: caricata in Francia”. Ne scrivono Leonardo Martinelli da Parigi, Giordano Stabile (“Un complice all’aeroporto”) e Stefano Stefanini (“L’equilibrio mediterraneo sotto tiro”).

Di spalla, con grande foto di Marco Pannella: “Pannella, l’uomo delle sfide che hanno cambiato l’Italia”.

“Il rivoluzionario con il senso dello Stato” è il titolo del commento di Luigi La Spina. Di fianco: “L’eredità delle prossime battaglie”, di Francesco Bei.

Racconta gli ultimi giorni di Pannella Amedeo La Mattina: “Quelle parole al dottore che lo sedava: sì, grazie”.

Poi le interviste ad Achille Occhetto, che racconta “dissidi e rispetto” nei confronti di Pannella. E l’arcivescovo Rino Fisichella che ricorda come Pannella sia stato “la voce dei reclusi”.

E le interviste ad Angelo Pezzana (“Mise per primo donne e gay nelle liste per le politiche”), a Beppino Englaro (“Grazie ai radicali Eluana ha ottenuto l’eutanasia”), a Riccardo Pacifici (“Dopo l’attentato in sinagoga fu l’unico politico accolto bene”), a Sandra Alvino (“Ha dato dignità a noi transessuali”). E le parole di Francesco de Gregori: “E’ stato il mio signor Hood. Tutta la vita con coerenza”.

A centro pagina: “Deutsche Bank, la rabbia dei soci”, “le accuse ai vertici dopo la perdita da 6,8 miliardi”.

Il Fatto, con foto di Pannella: “Addio a Pannella, radicale libero tutto battaglie e provocazioni”, “E’ morto il guastafeste. Portò i diritti civili in una Italia che non li conosceva”, “Aborto, divorzio, droghe. L’impegno contro la pena di morte e pro Tibet, ma anche i referendum e i digiuni, i comizi fiume, Negri e Cicciolina, i bavagli, Welby. E l’immancabile sigaretta. Senza fermarsi mai”.

Lo ricordano Furio Colombo (“Ha cambiato l’Italia, la sinistra purtroppo non se n’è accorta”), Fabrizio D’Esposito (“L’eresia liberale che rifiutò il potere per fare politica”), Antonio Padellaro (“Schiaffi anche dal Pci al Nosferatu radicale che voleva la libertà”). Il quotidiano pubblica a pagina 8 alcuni articoli che Indro Montanelli dedicò a Pannella sotto il titolo: “Quel Giamburrasca che mi strillava apposta sotto casa”. Di fianco, l’ultima intervista a Pannella realizzata da Emiliano Liuzzi, giornalista del quotidiano scomparso ad aprile: “‘I tumori su di me non hanno effetto. Con Emma è finita'”. Lo ricorda anche Selvaggia Lucarelli: “Radio Radicale, casa e Tibet”.

A centro pagina: “Renzi, 30 miliardi di promesse. Torna il condono sui soldi esteri”, “Propaganda. Tasse e pensioni: annunci in vista di Amministrative e referendum”, “Ma ha già difficoltà per la manovra da 8-10 miliardi richiesta da Bruxelles. Arriva anche la proroga per il rientro dei capitali: un favore anche agli evasori dei ‘Panama Papers'”.

Più in basso: “Arrestato Proietti”, “L’uomo della casa di Tremonti, lo Ior e i milioni a Etruria”.

Di fianco: “precipita il volo tra Parigi e Il Cairo. L’incubo di una bomba a bordo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *