La mia fede

Come riconciliare i credenti con una politica democratica
obama

Marsilio – I libri di Reset 2008

 

Con la conquista della Casa Bianca Barack Obama ha cambiato lo scenario politico sotto tanti aspetti. Uno dei più importanti riguarda il rapporto tra la fede e il Partito democratico, tra lo spirito religioso del popolo americano e i liberals. Negli otto anni di Bush il primato elettorale e morale, tra la popolazione dei credenti, era decisamente nelle mani dei conservatori. Ora questo primato è stato interrotto. Un mutamento che ha qualcosa da dire anche al resto del mondo. “Anche noi democratici veneriamo un Dio formidabile”: i discorsi del presidente americano qui raccolti documentano gli ingredienti con i quali si era proposto, fin dall’inizio della sua corsa, nel giugno del 2006, e poi nelle fasi più calde della battaglia nel 2008, di riconciliare fede e politica sul versante liberal, di riconciliare fede e democrats, facendo apparire sulla scena pubblica americana, e con ciò in tutto il mondo, un progressismo amico della religione, un progressismo religioso, e valorizzando la fede come risorsa per la società in generale.
Dall’introduzione di Giancarlo Bosetti.

Due testi classici di Thomas Jefferson e Abraham Lincoln indicano il perimetro storico-culturale dentro il qaule si è realizzata l’innovazione di Obama.

Barack Hussein Obama Jr., nato a Honolulu, Hawaii, il 4 agosto 1961, è il quarantaquattresimo presidente degli Stati Uniti. Candidato del Partito democratico ha sconfitto John McCain nelle elezioni del 4 novembre 2008. Aveva ottenuto l’investitura ufficiale durante la convention di Denver tra il 25 e il 28 agosto 2008. Nato negli Stati Uniti da padre nero del Kenia e da madre bianca del Kansas, è il primo uomo di colore a raggiungere la carica più alta dello Stato americano.

ISBN: 978-88-317-9298-1

Pagine: 84

Prezzo: 8,5 €

Stato: Disponibile

Anno di pubblicazione:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *